A MODERN NARCISO

Narcisse, Tutsy NavarathnaÈ uscito da pochi giorni il nuovo Machinima di Tutsy Navarathna dal titolo “Narcissus”. Il cineasta francese che ormai vive da oltre 10 anni in India, dove lavora per una organizzazione non governativa e raccoglie e seleziona immagini delle tradizioni locali  ma anche il vivere quotidiano, narra una storia molto lontana dal caotico mondo indiano, una storia d’amore e morte che affonda le radici nell’antica Grecia. Tutsy rifacendosi alla mitologia greca, racconta la vicenda dell’amore del bellissimo Narciso per la propria immagine riflessa nell’acqua di una fonte e il dolore per l’amore non corrisposto della bella ninfa Eco da lui rifiutata e destinata a  consumarsi per questo amore sfortunato. Ovviamente Tutsy traghetta la storia ai giorni nostri e così Narciso ha le sembianze di un aitante e affascinante giovane punk dalla cresta bionda che si aggirare nell’atmosfera tetra di una città postmoderna. Eco invece ha le sembianze di una bellissima quanto discinta giovane donna che lo insegue a distanza ogni dove. Fondamentale per questa storia è l’io narrante, un vero “marchio di fabbrica” per i film di Tutsy. La suadente voce che ascoltiamo nella versione francese è proprio quella del regista, che ama “immortalarsi” nelle sue opere, mentre la voce è nella versione inglese è prestata da un’amica del cineasta. Qui potrete trovare sia la versione francese che quella inglese. “Narcissus” è stato selezionato per partecipare all’ultima edizione in corso di svolgimento, MachinimUWA VI Reflections (Università della Western Australia) e sicuramente Tutsy saprà farsi onore con questo suo corto dall’ispirazione veramente originale.

A MODERN NARCISO
 
FacebookTwitterGoogle BookmarksRSS Feed

SL UTILITÀ

Video

SECOND LIFE 7°parte
Click Thumbnail

Prossimi Eventi

No current events.